Cordoglio per la scomparsa dell’avvocato Elena Pasquali, aveva 48 anni. Il sindaco: «Era vicina alla gente»

Martedì 29 Giugno 2021 di Carla Passacantando
Elena Pasquali

RIPE SAN GINESIO - Sgomento in paese per la scomparsa dell’avvocato Elena Pasquali. La donna aveva 48 anni e non era sposata. Da qualche tempo soffriva per una malattia che non è riuscita a sconfiggere. Si è spenta ieri mattina all’hospice di San Severino Marche dove era ricoverata da qualche giorno.

 

Aveva uno studio associato, “Poli studio”, a Passo Ripe con diversi tecnici e professionisti. Elena Pasquali prima della pandemia e della malattia si incontrava spesso in paese. Era molto impegnata nel sociale, era attiva nella parrocchia e animava le funzioni nella chiesa di Passo Ripe, era vicina ai giovani. «Con lo studio avviato qualche anno fa – ricorda Paolo Teodori, sindaco di Ripe San Ginesio - aveva aiutato tanti giovani professionisti ad inserirsi nel mondo del lavoro. Era una persona molto vicina alla gente. Dava sempre dei buoni consigli a chi si rivolgeva a lei. Era molto attiva, presente nella comunità».

Elena Pasquali lascia la mamma Anna Maria con la quale viveva a Ripe San Ginesio e tanto vuoto nel cuore di chi la conosceva. I funerali si svolgeranno oggi alle 17 nella chiesa di Passo Ripe, mentre la camera ardente è stata allestita nella giornata di ieri nella casa funeraria Pietas, a Passo Ripe. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA