Sportello dell’Agenzia delle Entrate ancora chiuso, l’allarme del sindaco

Martedì 20 Luglio 2021
Sportello dell Agenzia delle Entrate ancora chiuso, l allarme del sindaco

RECANATI - Una chiusura temporanea dovuta al Covid che sembra protrarsi più del dovuto quella dello sportello dell’Agenzia delle Entrate di Recanati. A sottolineare il disagio è il sindaco della città, Antonio Bravi, che ammette di aver interessato i vertici della direzione regionale e provinciale dell’Agenzia.

 


«L’impegno dell’amministrazione per far restare attivo il servizio - dice il primo cittadino - risale a diverso tempo fa, quando siamo riusciti a scongiurare la chiusura definitiva dell’ufficio dell’Agenzia delle Entrate. In quel caso siglammo una convenzione che prevedeva, da parte del Comune, la concessione a titolo gratuito, utenze comprese, di un ufficio all’interno del palazzo comunale. Il servizio nel tempo si era ridotto con una apertura al pubblico per tre giornate alla settimana. Purtroppo - spiega - è stata la pandemia a creare dei problemi, ai quali si è aggiunta la mancanza di organico per alcuni trasferimenti del personale ed altri pensionamenti. Di fatto, dall’autunno scorso - spiega Bravi - quando è ripresa l’emergenza sanitaria, lo sportello è stato chiuso. Ufficialmente la chiusura è temporanea, ma ad oggi non ci sono notizie sulla riapertura e temo che, se non viene riattivato ora che il Covid ha allentato la presa, la decisione non sia temporanea ma definitiva».

La preoccupazione del sindaco non riguarda solo i suoi concittadini, ma anche quelli delle località vicine: «Si tratta di un servizio abbastanza richiesto - dice - perché è un punto di riferimento per alcuni Comuni vicini come Castelfidardo, Osimo, Loreto che altrimenti dovrebbero far riferimento ad Ancona, ma trovandosi geograficamente più vicini al nostro paese approfittano dello sportello. Ho parlato telefonicamente con la direzione - dice Bravi - e ho chiesto che quanto prima venga riattivato il servizio come il periodo precedente la pandemia. Mi auguro che la nostra richiesta venga ascoltata». In tema di servizi sospesi, anche l’ufficio postale centrale di Corso Persiani ha annunciato la chiusura temporanea fino a lunedì prossimo. È stato affisso un avviso sulla porta per precisare che la sospensione del servizio è sospesa per via di lavori infrastrutturali. «Il ritiro della posta in giacenza - scrive la direzione - e tutti gli altri servizi saranno garantiti nei locali di via Spazzacamino, a Caste

© RIPRODUZIONE RISERVATA