Recanati, il sindaco Bravi: «Circonvallazione più sicura, interventi per 550mila euro»

Recanati, il sindaco Bravi: «Circonvallazione più sicura, interventi per 550mila euro»
Recanati, il sindaco Bravi: «Circonvallazione più sicura, interventi per 550mila euro»
di Daniel Fermanelli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Febbraio 2024, 05:40 - Ultimo aggiornamento: 11:02

RECANATI - Lungo la circonvallazione di Recanati sono in corso lavori per migliorare la sicurezza stradale. Interventi disposti dalla giunta comunale grazie a un contributo di 550mila vincolato proprio a questa finalità. «Opere - spiega il sindaco Antonio Bravi - a vantaggio degli automobilisti con interventi nei tratti più pericolosi e spesso teatro di incidenti, per limitare la velocità ed evitare manovre vietate e pericolose. E anche a vantaggio dei pedoni, segnalando con cartelli e lampeggianti gli attraversamenti pedonali più utilizzati. Situazioni segnalate da diverso tempo agli uffici comunali dai cittadini e anche dai rappresentanti dei comitati di quartiere».

La situazione

«Leggiamo alcuni commenti polemici sui social relativamente a tali interventi, pertanto ci preme sottolineare che i lavori sono nella loro fase iniziale - sottolinea ancora Bravi -, in quanto la ditta che sta lavorando esegue le sole opere relative alla segnaletica orizzontale e verticale, ma a questa si aggiungeranno altre ditte che eseguiranno gli asfalti per i vari passaggi pedonali rialzati e le necessarie opere murarie di completamento dei marciapiedi con gli scivoli e i raccordi necessari».

Il primo cittadino illustra anche altre fasi dell’intervento: «Le potature di alcune piante che coprono attualmente segnali e lampeggianti verranno eseguite da operai comunali se sono pubbliche, altrimenti contatteremo i proprietari. Posso inoltre aggiungere che rispetto ai progetti cartacei, nelle realizzazioni sul posto, in fase esecutiva, si stanno anche apportando piccole modifiche migliorative. Ai cittadini chiediamo soltanto un po’ di pazienza visto che i lavori non sono ancora ultimati». Il Comune è da tempo impegnato sul fronte della sicurezza stradale. «Per quanto ci riguarda - ha sottolineato di recente l’assessore Mirco Scorcelli - quasi tutta la circonvallazione è Zona 30. Ma questo limite esiste già anche nel centro storico e in alcune strade rurali molto strette. Sono disposizioni che abbiamo già trovato e a cui noi vorremmo aggiungerne altre. Il Pums (Piano urbano mobilità sostenibile) al momento è al vaglio della Provincia, ne prevede molte altre nei luoghi sensibili della città come le scuole e lo stadio. Con quelle già esistenti, comunque, non abbiamo mai avuto problemi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA