Recanati, scontri tra tifosi alla partita
durante il minuto di silenzio

Scontri tra tifosi alla partita
durante il minuto di silenzio
per la tragedia di Recanati
RECANATI - Mentre all’interno dello stadio Nicola Tubaldi giocatori, arbitri e panchine in campo e spettatori sugli spalti rispettavano un minuto di silenzio per ricordare la tragedia di Sambucheto avvenuta appena ventiquattr’ore prima, all’esterno gruppi di opposte tifoserie si abbandonavano a scontri e tafferugli in veri e propri momenti di guerriglia. Ultras recanatesi sono venuti in contatto con i gruppi al seguito della squadra ospite, l’Isernia: una breve “battaglia” il cui bilancio sono diverse auto danneggiate. A sedare tutto ci hanno pensato i carabinieri e gli agenti della polizia locale che sono riusciti a separare le parti e a riportare la calma, ripristinando le condizioni di sicurezza. Diversi tifosi delle opposte fazioni sono stati identificati dalle forze dell’ordine e solo nei prossimi giorni si saprà se all’identificazione seguiranno dei provvedimenti.  All’interno dello stadio, poi, durante la partita, tutto è proseguito nella più assoluta normalità, senza la necessità di ulteriori interventi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 14 Febbraio 2016, 21:37 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2016 21:37

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO