Recanati, tentano di rubare le offerte
Il viceparroco mette in fuga i ladri

Il viceparroco don David Malavè
Il viceparroco don David Malavè
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 28 Novembre 2018, 10:30

RECANATI - Ennesimo tentativo di furto nella chiesa Cristo Redentore a Villa Teresa  di Recanati: due ladri sono stati sorpresi all’interno del luogo di culto e poi sono scappati. È successo lunedì mattina, attorno alle  10, quando nella chiesa sono state notate due persone, un uomo ed una donna, intente ad armeggiare attorno ad una delle cassettine delle elemosine. 
Qualcuno che si trovava in chiesa ha notato il fare sospetto della coppia ed ha provveduto ad allertare il viceparroco Don David Malavè, che non ha perso un attimo: ha avvertito i carabinieri ed è entrato in chiesa sorprendendo i due.
Il sacerdote ha urlato loro contro chiedendo ragione di che cosa stessero facendo e subito i due sono scappati a gambe levate. Ci hanno poi pensato le forze dell’ordine che, intervenute sul posto e con l’ausilio di immagini fotografiche, sono risalite ai due ladri, denunciati all'autorità  giudiziaria per concorso in tentato furto.
Si tratta due coniugi, un uomo di origini marocchine di 46 anni e residente nella vicina Montecassiano, ed una donna di 35 anni proveniente dalla Campania, accusati di aver tentato, dopo aver svitato il coperchio superiore di una cassettina delle elemosine, di rubare le monete contenute nella stessa, vicina al candeliere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA