Progetto per la tutela dell’ambiente: un’installazione di Corepla e Guzzini. La presentazione a Milano

Domenica 5 Settembre 2021 di Luca Patrassi
L'installazione

RECANATI - «Ognuno di noi dovrebbe sentire sulle spalle la responsabilità di salvaguardare l’ambiente e il pianeta. E ognuno, a seconda del ruolo che occupa nella comunità, dovrebbe tradurre questa responsabilità in fatti concreti e tangibili»: a parla è Domenico Guzzini, presidente dell’azienda che opera nel settore dell’arredo e design dal 1912. E Guzzini l’ha fatto con il suo programma Circle, «trasformando la plastica in una continua risorsa per il pianeta, dandole nuova vita creando oggetti belli, ben fatti e dalle alte prestazioni attingendo a materiali plastici riciclati post-consumo e mettendo in atto così il circolo virtuoso del riuso». 

 


E per raccontare tutto questo ha scelto Corepla – Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica e un palcoscenico prestigioso come il Fuori salone “Creative Connection” 2021 appena inaugurato a Milano. «La partecipazione a Creative Connections insieme a Guzzini rappresenta per noi una nuova opportunità di trasferire il concetto che gli imballaggi in plastica possono trasformarsi da rifiuto a risorsa», dice Giorgio Quagliuolo, presidente del Consorzio.

Tutto questo è stato magistralmente tradotto in un’installazione ideata e realizzata da Stroop Design, in collaborazione con Jeffrey Beers International. L’opera – lunga 6,5, larga 3,5 e alta 4 metri – invita i partecipanti a confrontarsi con un tema di stretta attualità, il suo aspetto è quello di un parallelepipedo interamente in policarbonato 100% riciclabile, al cui interno è presente una crepa frastagliata riempita da bottiglie di plastica compattate, a simboleggiare come anche un materiale complesso come la plastica, possa trasformarsi da rifiuto a risorsa. Puntando su una condizione di necessità e contando sull’innovazione umana, Stroop pensa che sia ancora possibile invertire la rotta e sanare i danni che l’uomo ha inferto all’ambiente e al nostro mare.

Il programma Circle di Guzzini, che rappresenta ormai il 45% dell’intera produzione e a cui appartengono importanti linee del catalogo, come Tierra disegnata da Pio e Tito Toso, Regeneration di Spalvieri & Del Ciotto e Twist ideata da Setsu&Shinobu Ito, è un sistema interno che integra il recupero di plastiche riciclate post-consumo con la produzione di oggetti per la tavola, la cucina e la casa. In quest’occasione, verrà presentato anche Eco Packly, un contenitore flessibile multiuso e salva spazio, disegnato da Roberto Giacomucci e realizzato in materiale plastico post-consumo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA