"Costa dei ricchi? Nome insensato
Qui soffriamo la crisi più di tutti"

Domenica 24 Agosto 2014
"Costa dei ricchi? Nome insensato Qui soffriamo la crisi più di tutti"
RECANATI - “Costa dei ricchi? Macch, qui siamo gente che lavora; anzi molti di noi hanno un futuro pieno di incertezze. Io sono in mobilit”.



Per molti dei residenti ha il sapore della beffa il nuovo nome dato dal Comune tre mesi fa alla località Mattonata: quartiere in crescita e molto giovane, con vistosi segni di incompletezza nelle strade e nell’illuminazione. Il nome non piace, anche se proprio nuovo non è. “Costa dei ricchi era il nome di un tempo per indicare un luogo ricco d’acqua e abitato da possidenti terrieri, quelli sì ricchi”, racconta Sergio, un residente.



“Il cartello col nuovo nome è stato messo qualche giorno prima delle elezioni e ci ha colto di sorpresa, perche la contrada, in maggioranza, ospita cittadini che si sono costruiti la casa con immensi sacrifici e oggi la crisi non permette di più di sognare”. “Io sono in mobilità - conferma Simone - e quindi sono tutt’altro che ricco al momento”. E subito aggiunge: “Ma con me non sta bene neanche la contrada che soffre di incuria e abbandono”.



Effettivamente basta percorrere il tratto di strada che proviene dal quartiere Santa Lucia per notare un percorso ad ostacoli, pieno di buche e di asfalto mancante. Mancano anche la segnaletica, i marciapiedi e i passaggi pedonali. “Prima delle elezioni - dice Marco, che fa l'ingegnere - hanno prolungato l’illuminazione pubblica, ma il manto stradale tolto per interrare fili e lampioni non è stato ancora ripristinato e sono passati quasi quattro mesi”. L’elenco delle carenze e dei problemi fatto dai residenti è lungo. Come per esempio la pericolosità del traffico.



Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

Ultimo aggiornamento: 27 Agosto, 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA