Ex dipendente comunale stroncato da un malore in casa, geometra muore a 66 anni

Martedì 23 Febbraio 2021
Benedetto Bernacchini

RECANATI - Un malore improvviso non ha lasciato scampo a Benedetto Bernacchini, ex dipendente del Comune di Recanati. Una notizia che ha gettato nello sconforto la città dove Bernacchini era molto conosciuto e dove aveva vissuto fino a qualche anno fa. Aveva 66 anni ed era stato uno dei geometri dell’Ufficio tecnico del Comune, occupandosi dei lavori pubblici che riguardavano soprattutto la viabilità e l’edilizia cimiteriale.

 

Proprio lo scorso anno era andato in pensione e viveva ad Ancona. Nella sua abitazione dorica il geometra ha accusato un malore che gli è stato fatale: a nulla sono valsi i soccorsi degli operatori sanitari che hanno tentato invano di rianimarlo ma per Bernacchini non c’è stato più nulla da fare. Non appena la notizia della sua improvvisa morte si è diffusa nella città leopardiana, tanti hanno ricordato l’impegno del 66enne all’interno degli uffici comunali.

La camera ardente è stata allestita ad Ancona, mentre i funerali saranno celebrati domani alle 11, nella cattedrale di San Flaviano a Recanati. Tanti gli attestati di cordoglio pervenuti ai familiari del geometra - apprezzato per le sue qualità umane e professionali - in questo momento di profondo dolore. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA