Banditi con la mascherina anti-Covid rapinano un commerciante nel megastore dei cinesi

Venerdì 31 Luglio 2020
La polizia
CIVITANOVA - Rapina al parco commerciale cinese, due malviventi fingono di essere clienti e scappano con i soldi in cassa. L’episodio è avvenuto mercoledì mattina e ieri sera la vittima si è recata in commissariato per sporgere denuncia.

LEGGI ANCHE: Allarme per la scomparsa di un bimbo in spiaggia, ritrovato dopo ore

Gli agenti stanno seguendo una pista. Stando a quanto è stato possibile ricostruire, due malviventi sono entrati all’interno di una delle attività che si trovano nel parco commerciale cinese di via Silvio Pellico, a Santa Maria Apparente. I due uomini si sono finti clienti. Poi, ad un certo punto, uno dei due ha raggiunto il titolare, mentre l’altro si è diretto verso la cassa. Il primo complice si è messo davanti per bloccare l’imprenditore cinese, mentre l’altro ha aperto il registratore di cassa e ha preso i soldi.

LEGGI ANCHE: Civitanova, operatore commerciale positivo al Covid: tanti giovani nella sua attività sul lungomare

Non si sa ancora con certezza quanto sia il bottino. I due, che avevano il volto travisato dalla mascherina anti-Covid, sono poi scappati via a bordo di una auto, parcheggiata nelle vicinanze del padiglione, facendo perdere le loro tracce. Ieri sera, come detto, ha denunciato l’accaduto alla polizia. Sono in corso le indagini da parte degli uomini del commissariato, guidasti dal commissario Lorenzo Sabatucci, per risalire agli autori della rapina. Sono già stati raccolti importanti elementi.


LEGGI ANCHE: Danneggia una casa con l’auto e scappa, rintracciato grazie alle telecamere ora deve risarcire © RIPRODUZIONE RISERVATA