Due cittadine senza pediatra negli ambulatori: l'Area Vasta lo cerca fuori provincia

Due cittadine senza pediatra negli ambulatori: l'Area Vasta lo cerca fuori provincia
Due cittadine senza pediatra negli ambulatori: l'Area Vasta lo cerca fuori provincia
di Giulia Sancricca
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Settembre 2022, 09:14

POTENZA PICENA - Serve un pediatra a Porto Potenza e Montelupone. L’Area vasta 3 corre ai ripari e lo cerca fuori provincia. Attraverso una delibera, infatti, l’azienda sanitaria ha approvato di accedere alla gestione delle graduatorie regionali dell’Area vasta 2 a seguito della pubblicazione di «una carenza straordinaria di un pediatria di libera scelta - come si legge nella delibera Asur - con vincolo di doppio ambulatorio sia nel Comune di Potenza Picena, nella frazione Porto, che nel Comune di Montelupone».



Il fatto

È la stessa azienda sanitaria a specificare la situazione che negli ultimi mesi si è creata a Porto Potenza e Montelupone. Nello specifico si sono verificate due cessazioni nella Pediatria di libera scelta. Il dottor Walter Medorini, per raggiungimento del limite di età, ha cessato l’attività lo scorso primo luglio nell’ambulatorio di Porto Potenza Picena. Una situazione che si è aggiunta a quella del primo aprile scorso quando era già cessata l’attività del dottor Fabio Massimo Cutrona che ha accettato il trasferimento nell’Area vasta 4. In questo caso, l’ambulatorio secondario era ubicato nel Comune di Montelupone. 

Le conseguenze

«Tali dimissioni - si legge nella delibera -, hanno fatto sì che nell’ambito territoriale di scelta, nel quale insistono entrambi i Comuni, si sia venuta a creare una carenza assistenziale nei confronti della popolazione pediatrica, alla quale l’Av 3 ha fatto fronte, seppur in maniera temporanea, anche su proposta del Comitato Aziendale della Pediatria di libera scelta, con il conferimento di un incarico provvisorio annuale. È comunque da rilevare che la situazione in cui versa la pediatria territoriale, vista anche la precarietà di tale soluzione, è stata oggetto di discussione e ampio dibattito in numerose sedute del Comitato Aziendale per la Pediatria di libera scelta che, da ultimo lo scorso 22 giugno, analizzando la peculiarità della conformazione oro-geografica dei due Comuni, nonché le esigenze della fascia di popolazione in cui gravita l’assistenza pediatrica, ha reso urgente ed indifferibile la pubblicazione di una zona carente straordinaria di Pediatria di libera scelta, con vincolo di apertura da parte del vincitore della procedura, di un doppio ambulatorio da ubicarsi sia nel Comune di Potenza Picena, nella frazione Porto, che nel Comune di Montelupone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA