Tari, previste agevolazioni per le famiglie in difficoltà: ecco chi può averne diritto

Tari, previste agevolazioni per le famiglie in difficoltà: ecco chi può averne diritto
Tari, previste agevolazioni per le famiglie in difficoltà: ecco chi può averne diritto
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 08:45

PORTO RECANATI  - Pagamento della tassa sui rifiuti: il Comune va incontro alle famiglie in difficoltà come previsto dall’emergenza Covid. L’amministrazione ha infatti reso note le condizioni per avere diritto al bonus sociale sulle utenze domestiche, in relazione al pagamento della Tari.


Riguardo i requisiti, nella comunicazione si specifica che «bisogna essere residenti nel Comune di Porto Recanati da almeno tre anni alla data di presentazione della domanda di agevolazione e non debbono esserci morosità per annualità pregresse». Diverse le agevolazioni in base al reddito Isee. «Se è pari o inferiore a 8.265 euro, l’esenzione sarà fino ad un massimo del 100 percento della sola quota variabile della tariffa. Se è compreso tra 8.265,01 e 12.500 euro, con la presenza di almeno due componenti nel nucleo familiare, l’esenzione sarà parziale fino ad un massimo del 70 percento della sola quota variabile della tariffa.

Se è compreso tra 12.500,01 e 20mila euro, con la presenza di almeno quattro componenti nel nucleo familiare, l’esenzione sarà parziale fino ad un massimo del 50 percento della sola quota variabile della tariffa».
I soggetti interessati - fa sapere il Comune - devono comunicare il venir meno dei requisiti previsti, con decadenza dell’agevolazione. Per accedere all’agevolazione è necessario compilare il modulo di domanda “Tari richiesta bonus emergenza Covid19” scaricabile dalla home page del sito istituzionale del Comune, corredandolo della documentazione richiesta, e consegnarlo a mano all’ufficio Protocollo dell’ente o tramite raccomandata indirizzata al Comune di Porto Recanati o via pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.porto-recanati.mc.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA