​Si ustiona mentre lavora a una pentola con acqua e olio, cuoco portato a Torrette

Giovedì 19 Agosto 2021 di Luca Muscolini
L'ingresso del pronto soccorso dell'ospedale di Torrette


PORTO RECANATI - Nonostante l’abilità ai fornelli è incappato nel più classico degli incidenti domestici riportando conseguenze serie. Il fatto è accaduto ieri allo stabilimento balneare “Fiore”. Nel pomeriggio, all’incirca alle 17.30, il cuoco era intento alle quotidiane operazioni di routine in cucina e stava armeggiando con una pentola all’interno della quale c’erano acqua ed olio.

 

Mentre stava pulendo l’arnese del mestiere, il fatto che non ti aspetti: l’uomo ha perso il controllo della presa della pentola, rovesciandosi addosso, suo malgrado, tutto il contenuto e procurandosi dolorose ustioni su gran parte del corpo. 

Richiamati dalle sue urla, i presenti hanno chiamato subito i sanitari del 118 che hanno valutato con attenzione le ferite. Poiché il cuoco si era ustionato una superficie abbastanza estesa del proprio corpo, gli operatori hanno deciso di trasportarlo in ambulanza all’ospedale di Torrette. Scelta saggia, anche perché i medici dorici hanno appurato che la superficie del corpo interessata dall’ustione era del 30 per cento. Le ustioni riportate sono state giudicate di media gravità e per questa ragione, aggiunta alla loro estensione, i medici seguono costantemente l’evolversi della situazione per evitare complicazioni. Nei prossimi giorni sarà possibile avere un quadro più completo delle condizioni del cuoco. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA