Porto Potenza, assalto al distributore
aperto: clienti minacciati con la spranga

Porto Potenza, assalto al distributore aperto: clienti minacciati con la spranga
2 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Aprile 2018, 16:27

PORTO POTENZA - Bloccano la strada statale 16 con due mezzi pesanti e assaltano l’area di servizio Italpetroli, a Porto Potenza Picena. Appena quattro minuti per sradicare la colonnina del self service e terrorizzare con una spranga di ferro i gestori del bar all’interno del locale e qualche cliente . E’ accaduto alle prime ore dell’alba. Ad agire, quasi sicuramente, una banda di professionisti. La stazione di servizio della Italpetroli ha il self service attivo h 24 così come il servizio di bar. L’assalto è avvenuto alle 4,50 in punto. La banda ha prima rubato un camion ed una ruspa con rimorchio dalla vicina autorimessa Ruffini e da un privato, poi li ha posizionati uno a pochi metri dal distributore e l’altro all’altezza dell’ entrata del ristorante.

Una volta isolata la strada le videocamere filmano l’arrivo di alcuni uomini incappucciati a bordo di un terzo mezzo rubato. Sono le 4,50 in punto. Il mezzo sul quale viaggiano i balordi è una ruspa dotata di pala alla quale uno dei malviventi lega con un cavo la colonnina del self service. Dalla ruspa scende un altro uomo, col volto coperto e in mano una spranga di ferro di almeno un metro di lunghezza.” Con quella ha minacciato dalla strada i gestori del bar e i clienti presenti all’interno- spiega uno dei dipendenti del distributore- Nessuno si doveva permettere di muovere un dito altrimenti li avrebbe colpiti con il ferro”- racconta il dipendente.. Una volta preso il bottino i rapinatori si sono dati alla fuga tra le campagne. Il mezzo e la colonnina completamente distrutta sono stati ritrovati dai carabinieri nel terreno vicino all’autostrada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA