Via libera alle ordinanze speciali per ​Arquata del Tronto, Accumoli, Pieve Torina e Castelluccio di Norcia

Martedì 13 Luglio 2021
Giovanni Legnini

PIEVE TORINA - La cabina di coordinamento della ricostruzione post sisma 2016, presieduta dal commissario straordinario, Giovanni Legnini, ha dato via libera  a quattro ordinanze speciali per Arquata del Tronto, Accumoli, Pieve Torina e Castelluccio di Norcia, comuni e borghi tra quelli maggiormente colpiti dai terremoti di quattro anni fa.

 

 

Le ordinanze, su cui è registrata l’intesa unanime dei presidenti delle quattro regioni interessate, prevedono l’utilizzo di deroghe alla normativa di carattere generale per la realizzazione di alcune opere pubbliche urgenti e necessarie anche per la partenza della ricostruzione privata. Nei giorni scorsi la cabina di coordinamento aveva già raggiunto l’intesa su altre otto ordinanze speciali in deroga, che riguardano la ricostruzione di Campotosto, Cascia, Castelsantangelo sul Nera, Norcia, Ussita, delle scuole di Montegiorgio e di Tolentino, del complesso di Sant’Eutizio a Preci. Tutte le nuove ordinanze speciali, che saranno firmate ed emanate dal commissario straordinario nei prossimi giorni, saranno immediatamente esecutive con la pubblicazione sul sito internet istituzionale della struttura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA