Sente rumori sospetti in casa, si spaventa e precipita dal balcone: quarantenne finisce
in ospedale

Lunedì 13 Gennaio 2020
Il 118
CIVITANOVA - Sente rumori sospetti in casa, si spaventa e si lancia dal balcone al secondo piano. Ora si trova ricoverato all’ospedale della Città Alta in condizioni serie, con diverse fratture e lesioni. È quanto ha riferito ai carabinieri un uomo di 40 anni, residente a Civitanova Alta. L’episodio è avvenuto all’alba di ieri, intorno alle 5. Secondo quanto ha raccontato l’uomo al personale medico e sanitario che lo ha soccorso e ai militari dell’Arma, verso quell’ora ha sentito dei rumori insoliti all’interno della sua abitazione. Si trovava da solo in casa. Così, preso dal panico, temendo che vi fosse qualcuno, è uscito sul balcone e si è lanciato di sotto, precipitando dal secondo piano della palazzina in cui vive. Sul posto, come si diceva, sono intervenuti il personale del 118 e i carabinieri. © RIPRODUZIONE RISERVATA