Evelina muore a 91 anni dopo aver perso i due generi. Tre lutti in famiglia in pochi giorni

Giovedì 9 Aprile 2020
Evelina Medei
TREIA - A 91 anni muore a pochi giorni di distanza dai due generi: tre lutti in una settimana per una famiglia di Treia. Evelina Medei, di Chiesanuova, è deceduta martedì sera all’ospedale di Macerata. La sua famiglia, in una settimana, è stata colpita da tre lutti, non legati al Covid-19. Il 31 marzo Augusto Ballini, 63 anni, marito della figlia di Evelina, Elda, era deceduto dopo essere stato vinto da una malattia. L’uomo era originario di Casette Verdini ma viveva da anni a Sforzacosta con la moglie. Domenica scorsa si era spento l’altro genero di Evelina, compagno della figlia Simona, il 58enne Gabriele Giampieretti. L’uomo, originario di Ostra, viveva a Chiesanuova di Treia con la compagna e con la signora Evelina ed è deceduto a causa di una malattia che non gli ha lasciato scampo. Il 58enne, in passato, era stato un noto operatore radiofonico e deejay e, da qualche tempo, gestiva un ristorante con la compagna. Martedì sera, nel nosocomio del capoluogo, si è spenta la suocera dei due, Evelina Medei. La donna lascia le figlie Elda, Simona e Luisa, il genero Mario, i fratelli Sandro e Luciano, i nipoti Paolo, Stefano, Andrea, Francesca e Alessia e i pronipoti. La benedizione della salma, nelle modalità disposte dal Decreto Ministeriale, avverrà questa mattina, alle ore 11, al cimitero di Treia. © RIPRODUZIONE RISERVATA