​Malore in casa, ragazzina di 12 anni salvata in extremis dai militi della Croce Azzurra

Giovedì 30 Gennaio 2020
La Croce Azzurra
PORTO RECANATI - Un’adolescente in arresto cardiaco salvata in extremis grazie al provvidenziale intervento dei soccorritori. È accaduto ieri pomeriggio nella centralissima via Castelnuovo, nella zona nord della città. E l’episodio ha fatto vivere momenti di paura a una famiglia. La giovane, una dodicenne di origini straniere, era in casa con i familiari quando ha iniziato ad accusare forti dolori al petto. Nel giro di pochi attimi la ragazzina ha perso completamente i sensi e si è accasciata a terra. 
Immediato l’intervento dei militi della locale Croce Azzurra e di un’ambulanza medicalizzata proveniente da di Civitanova; gli operatori, dopo aver effettuato i primi soccorsi, hanno disposto l’immediata trasporto all’ospedale Salesi a Ancona dove la ragazzina è arrivata in codice rosso. Insieme all’adolescente tutti i familiari si sono precipitati nel capoluogo dorico temendo l’irreparabile. Fortunatamente la tempestività di intervento dei soccorritori ha scongiurato il peggio. Le condizioni della giovane sono andate man mano migliorando, tanto che la piccola è stata presa in carico dai sanitari anconetani in codice giallo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA