Quattro nigeriani irregolari in una casa. Sul balcone c’era un allevamento di polli, condomini infuriati

Mercoledì 20 Maggio 2020
La questura di Macerata
MACERATA - Schiamazzi e rumori dal piano di sopra, arriva la polizia. Trovati quattro nigeriani irregolari. In balcone un allevamento di polli. L’intervento è stato effettuato nel primo pomeriggio di ieri dagli agenti della Squadra Volante guidata dal commissario capo Lorenzo Commodo. Poco prima delle 14 al 113 era arrivata la chiamata di un condomino esasperato dal trambusto che proveniva dai piani superiori. Urla, rumori, una situazione che andava avanti da diversi minuti e che disturbava il riposo degli altri condomini e che aveva spinto uno di loro a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Tra l’altro da giorni gli agenti avevano notato un continuo andirivieni di persone, soprattutto di colore, a qualsiasi ora. Così che una pattuglia della Volante ha raggiunto via Ireneo Aleandri, una stradina che si trova tra corso Cairoli e via Severini, e ha raggiunto il civico segnalato. Una volta raggiunto l’appartamento al quinto piano gli agenti sono entrati e hanno trovato un ambiente in condizioni igieniche precarie e sette nigeriani (l’appartamento era regolarmente affittato a una coppia che però non era in casa): cinque uomini e due donne, tra 21 e 35 anni.
Di questi, quattro uomini sono risultati essere non in regola, uno aveva alle spalle già un ordine di espulsione dal territorio nazionale (per la cui inosservanza verrà denunciato) emesso dalla questura di Fermo, per tre invece era stata rifiutata la richiesta di asilo. Due di loro avevano precedenti per traffico di stupefacenti. Ma non solo. Nel corso degli accertamenti per appurare lo stato dei fatti, i poliziotti hanno visto anche che la coppia allevava delle galline in balcone, con le comprensibili conseguenze per chi vive nei piani sottostanti. © RIPRODUZIONE RISERVATA