Errore nella preparazione di un farmaco, scatta la sospensione per un’infermiera

Venerdì 7 Febbraio 2020
L'ospedale
MACERATA - Il direttore generale dell’Av3 dell’Asur Alessandro Maccioni ha ratificato il provvedimento dell’Ufficio provvedimenti disciplinari di sospensione per due mesi di una infermiera dell’ospedale: oggetto del contendere e della contestazione la preparazione di un farmaco diverso da quello indicato in cartella per un paziente. 

Occorre anche dire che si è trattato di un errore corretto in corsa da un operatore sanitario, al paziente insomma è arrivato il farmaco giusto. Una disattenzione che però poteva provocare conseguenze non desiderate dal dirigente medico che aveva redatto la cartella del paziente in questione. Quindi è partita la segnalazione di ufficio e l’esame della questione da parte dell’Ufficio disciplinare che ha concluso l’istruttoria con la decisione di sospendere l’infermiera per due mesi. Decisione dell’Upd (che è un organismo autonomo all’interno dell’Asur) che è appunto stata ratificata nei giorni scorsi dal direttore Maccioni.  © RIPRODUZIONE RISERVATA