​Furto dei ladri-sciacalli nel cantiere della chiesa inagibile, rubati i tiranti

Sabato 23 Maggio 2020
I carabinieri
VALFORNACE - Chiesa danneggiata dal sisma nel mirino dei ladri-sciacalli, tiranti rubati dalla chiesa di San Mauro in Villarella a Valfornace. L’episodio, particolarmente grave pure se si considera il discorso della sicurezza dell’edificio stesso, è avvenuto nei giorni scorsi ed è stato immediatamente segnalato ai carabinieri. Ad accorgersi di quanto era accaduto è stato il responsabile dell’ufficio ricostruzione ed edilizia della Diocesi di Camerino e San Severino, che aveva raggiunto la chiesa di San Mauro per uno dei consueti controlli periodici effettuati negli edifici religiosi danneggiati dal terremoto e messi in sicurezza dopo il sisma. 
Ignoti, secondo quanto è stato ricostruito, hanno fatto sparire due tiranti in acciaio, i più bassi, andando a modificare l’assetto della messa in sicurezza, fatta appunto con tiranti e travi in legno. La chiesa è in un posto relativamente isolato e i ladri, dunque, hanno agito indisturbati. L’ipotesi è che tale attrezzatura sia stata rubata per essere poi riutilizzata in qualche altro cantiere. Come si diceva, della vicenda sono stati informati i carabinieri che sono al lavoro per raccogliere elementi utili ad invididuare ed identificare i responsabili del furto nella chiesa. Le indagini sono in corso. E, purtroppo, gli episodi di sciacallaggio all’interno di abitazione ed edifici danneggiati dal terremoto non sembrano voler finire. © RIPRODUZIONE RISERVATA