Maxi blitz dei carabinieri all’Hotel House, finiscono in manette tre spacciatori clandestini

Giovedì 13 Febbraio 2020
L'Hotel House
PORTO RECANATI - Blitz dei carabinieri all’Hotel House, in manette tre pusher. In casa avevano oltre 30 grammi di eroina e anche una serie di arnesi da scasso, torce e guanti. Sono tutti e tre clandestini e già noti alle forze dell’ordine. Nella mattinata di ieri i carabinieri della Compagnia Carabinieri di Civitanova, guidati dal capitano Massimo Amicucci, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Macerata e con il personale del Nucleo carabinieri cinofili di Pesaro, nell’ambito di una più ampia operazione disposta dal comandante provinciale, il colonnello Michele Roberti, hanno effettuato numerosi controlli e una serie di verifiche e di perquisizioni all’interno del condominio multietnico Hotel House, in via Salvo d’Acquisto. 
Una maxi operazione, finalizzata al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina, che ha visto impegnato un alto numero di miltari dell’Arma, dispiegati in punti strategici del plesso ed impegnati già dalle prime luci dell’alba di ieri in attività di controllo, identificazione e perquisizione di alcuni degli appartamenti sui diversi piani. © RIPRODUZIONE RISERVATA