Tragedia a Madonna di Campiglio, mercoledì l'addio a Cristina. Il fratello: «Sorridi anche lassù»

Lunedì 17 Febbraio 2020
Cristina Cesari

CIVITANOVA - Tornerà domani pomeriggio a Civitanova la salma di Cristina Cesari, la venticinquenne morta in seguito ad un tragico fuori pista sugli sci, a Madonna di Campiglio. Mercoledì mattina, alle ore 10, l’addio alla giovane assicuratrice nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrica.

LEGGI ANCHE: Si è spento il sorriso di Cristina, morta a 25 anni per un incidente con gli sci a Campiglio. Donati gli organi

Il fratello Matteo, sulla sua pagina Facebook, ha salutato Cristina con queste parole: «Vita mia, hai visto quante persone ci sono che ti vogliono bene, che ti amano? Hai stravolto tutta l’Italia dal nord al sud… mi raccomando continua a sorridere sempre anche lassù amore mio! Fai vedere che splendore di persona sei, gli angeli dovranno prendere esempio da te». Sabato scorso l’espianto degli organi di Cristina, come deciso dai familiari. Sotto il Comune, a Palazzo Sforza, gli amici della Caffè Maretto, straziati dal dolore, hanno ricordato la giovane con delle sue foto, dei palloncini e delle candele. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA