Da Osimo a Civitanova per comprare carne halal, i vigili lo multano: lui fa subito ricorso

Giovedì 2 Aprile 2020
La polizia locale
CIVITANOVA - A Civitanova per comprare la carne che vendono in una macelleria islamica, nei guai un trentenne italiano di origine marocchine. Il fatto che, secondo lui, quella spesa fosse legata ad un credo religioso e a dei motivi di salute, non ha convinto gli agenti della polizia locale a non fargli la sanzione per aver violato le norme del decreto che impone di restare a casa. Insomma, per gli agenti comprare carne halal, carne cioè macellata e lavorata garantendo il rispetto dei precetti islamici, non era un motivo valido per muoversi da Osimo fino al centro di Civitanova. L'uomo si è rivolto all'avvocato Federico Valori e ha presentato ricorso.  © RIPRODUZIONE RISERVATA