Ladro aggredisce un carabiniere, martello e stereo usati come armi. Inseguito e arrestato

Giovedì 9 Aprile 2020
La caserma dei carabinieri di Civitanova
CIVITANOVA - Topi d’auto ancora in azione nella notte intercettati dai carabinieri: un malvivente, nella fuga, lancia un martello e uno stereo addosso ad un militare dell’Arma ma viene bloccato e arrestato. Si tratta di un ventisettenne moldavo, che ora si trova agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. L’operazione è scattata nella notte tra martedì e mercoledì nell’ambito di uno specifico servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato al contenimento della diffusione del Coronavirus, come disposto dal comando provinciale dei carabinieri guidati dal colonnello Michele Roberti. Il complice del moldavo è riuscito a fuggire. 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA