Sosta selvaggia nella notte della movida, più di cento multe. È allarme per i ragazzini ubriachi

Lunedì 6 Luglio 2020 di Chiara Marinelli
Un controllo della polizia locale in una foto di repertorio
CIVITANOVA - Alcol tra i giovani e sosta selvaggia, notte movimentata a Civitanova. Caos all’uscita di un locale sul lungomare Sud per dei ragazzini che avevano alzato un po’ troppo il gomito e, alterati dall’alcol, hanno creato un po’ di disordine tanto che è intervenuta la polizia. L’assessore alla sicurezza e al decoro urbano Giuseppe Cognigni annuncia un tavolo tecnico con gli operatori balneari proprio per contrastare con tutti gli strumenti possibili il consumo di alcol tra i giovanissimi, che resta purtroppo un problema di non facile soluzione. 

LEGGI ANCHE: Colpo dei ladri al centro commerciale, nel mirino una gioielleria. Bottino ingente
 
Altro fine settimana di controlli nei luoghi della movida civitanovese, presi d’assalto ora che la stagione estiva è entrata nel vivo e giovani e meno giovani si riversano sul litorale per trascorrere serate all’insegna del divertimento. Ma, purtroppo, come sempre, c’è chi esagera come alcuni giovanissimi, ragazzine e ragazzini, che l’altra notte, all’uscita di un locale, hanno offerto ai passanti un triste spettacolo. Erano, infatti, su di giri per qualche bicchiere di troppo. «Dopo un confronto con i vertici locali delle forze dell’ordine e dietro loro richiesta, abbiamo deciso di organizzare nei prossimi giorni un tavolo tecnico con gli operatori balneari, gli ambulanti e i titolari delle attività del centro per contrastare il consumo di alcol tra giovanissimi – ha spiegato l’assessore Giuseppe Cognigni –. L’obiettivo per questa estate è fare in modo di abbassare proprio il consumo di alcol tra i giovanissimi». Sono previsti controlli nei locali. Gestori e dipendenti, infatti, prima di servire cocktail devono assicurarsi che il cliente di turno sia maggiorenne. Per il resto, gli agenti della polizia locale, guidati dalla comandante Daniela Cammertoni, hanno avuto un bel da fare, l’altra notte, per sanzionare gli automobilisti indisciplinati. In un’ora e mezza, o poco più, infatti, sono state elevate oltre cento sanzioni per sosta selvaggia, nella zona del centro e del lungomare. Altrettante automobili, infatti, sono state parcheggiate in divieto di sosta, sulle strisce pedonali e sugli stalli per i disabili. A San Marone, nella zona delle case popolari, schiamazzi e spintoni tra alcuni minorenni in strada. A Civitanova dallo scorso fine settimana è in vigore un’ordinanza per garantire la movida sicura: stop all’alcol in strada, sono previste multe fino a 300 euro.  © RIPRODUZIONE RISERVATA