Via libera alla nuova area camper: spazi e servizi per i turisti open air. L’intervento all’ex campo fiera completerà la riqualificazione del Pincio

Sabato 20 Novembre 2021 di Marco Pagliariccio
Via libera alla nuova area camper: spazi e servizi per i turisti open air. L intervento all ex campo fiera completerà la riqualificazione del Pincio

MORROVALLE  - Via libera alla realizzazione della nuova area camper all’ex campo fiera. È stato infatti pubblicato nei giorni scorsi l’avviso pubblico per la ricerca della ditta che dovrà eseguire i lavori, che ammontano, a base d’asta, a circa 69mila euro. I lavori possono considerarsi ad integrazione e completamento del viale del Pincio, già riqualificato nei mesi scorsi.

 

L’amministrazione comunale - ora guidata dal sindaco Staffolani - aveva deciso da tempo di provvedere alla realizzazione di un’area per la sosta ed il parcheggio di caravan ed autocaravan, al fine di favorire ed incentivare lo sviluppo turistico del territorio comunale dal punto culturale-conoscitivo, paesaggistico ed economico.


L’area destinata alla sosta e parcheggio di caravan avrà una superficie complessiva di circa 1.285 metri quadrati e prevede la realizzazione di otto piazzole di sosta (delle quali una riservata a persone disabili), della superficie di 40 metri quadrati ciascuna con antistante ampio spazio di manovra. Le piazzole disporranno di due colonnine con quattro punti di erogazione di energia elettrica ciascuna. È previsto anche un punto di erogazione d’acqua in prossimità della piazzola di sosta disabili. Saranno inoltre realizzati una corsia per lo scarico delle acque reflue e dei liquami, una colonnina di servizio dotata di fontana, un rubinetto a pedali per l’avviamento dell’impianto autopulente e l’apertura e chiusura del pozzetto, una colonna scarico con cassette estraibili e una colonnina per rifornimento di acqua potabile e corrente elettrica. 


Ci sarà anche un’isola ecologica con contenitori per le raccolte differenziate dei rifiuti effettuate nel territorio comunale e altri elementi di arredo quali una bacheca per illustrazione toponomastica della città e dei luoghi turistici, panchine, fontane, cestini portarifiuti, essenze arboree di medio-alto fusto, oltre ad illuminazione ed impianto di videosorveglianza ad hoc. Il termine per presentare le offerte scade il prossimo, 26 novembre. La realizzazione dell’area camper prevedeva originariamente un intervento da 50mila euro, saliti poi strada facendo a 80mila e ridiscesi a 69mila euro con l’approvazione del progetto esecutivo. L’idea di fondo è quella di favorire l’arrivo in città di turisti che scelgono le “case viaggianti” come forma di mobilità, un format che sta prendendo piede non solo sulla costa, ma anche nell’entroterra e che si interseca con il sempre più radicato utilizzo di bici ed e-bike. 

Ultimo aggiornamento: 09:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA