Esplode un fusto con materiale infiammabile in un'officina, ferito il titolare dell’azienda

Mercoledì 25 Novembre 2020
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco

MORROVALLE - Esplosione nell’officina di un fabbro, il titolare finisce all’ospedale in codice rosso. L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, poco prima delle 18.30, nel laboratorio di una ditta di lavorazione del ferro in via Adige. Secondo quanto è stato ricostruito, ma la dinamica è in corso di accertamento da parte dei carabinieri, il titolare, un uomo di 52 anni, stava effettuando dei lavori quando è avvenuta l’esplosione, partita da un fusto in metallo da 200 litri che conteneva materiale infiammabile. Il boato è stato fortissimo e l’esplosione ha spinto fuori il fabbro, facendolo cadere rovinosamente a terra. In tanti sono usciti in strada per capire cosa fosse successo e sono stati immediatamente allertati i soccorsi.

 

Sul posto il 118 e una ambulanza della Croce Verde di Morrovalle e Montecosaro, due squadre dei vigili del fuoco, una da Civitanova e l’altra da Macerata, e i carabinieri. L’uomo, in un primo momento, è rimasto a terra, privo di sensi. Poi, dopo i soccorsi, si è ripreso, ma era sotto choc. È stato caricato a bordo di una ambulanza e trasportato all’ospedale di Civitanova Alta in codice rosso. Ha riportato un trauma cranico e varie ferite al volto. Le sue condizioni sono gravi.

L’esplosione del fusto ha provocato danni murari alla struttura. La dinamica e le cause di quanto accaduto sono al vaglio dei carabinieri e del personale dello Spresal.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA