Marijuana e migliaia di euro nascosti nelle mutande: un ragazzo arrestato e due denunciati

Sabato 30 Maggio 2020 di Benedetta Lombo
Montelupone, marijuana e migliaia di euro nascosti nelle mutande: un ragazzo arrestato e due denunciati

MONTELUPONE - Viaggiavano a bordo di un’Alfa Romeo Mito con droga, marijuana, e soldi, tanti soldi, nascosti negli slip. Nei guai tre giovani montecassianesi: un 24enne è stato arrestato, due 27enni denunciati.

LEGGI ANCHE:
Tragedia all'alba, esce di strada ed è sbalzato fuori all'auto: muore a 45 anni

Coronavirus, sono quattro i nuovi positivi: tre a Pesaro ed uno ad Ancona/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

Tutto è successo nel pomeriggio di giovedì scorso durante un servizio di controllo del territorio da parte di una pattuglia del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Civitanova, guidata dal capitano Massimo Amicucci. Erano le 17, i militari si trovavano a Montelupone in località Fonte Bona del Comune di Montelupone quando hanno fermato un’Alfa Romeo Mito con a bordo tre giovani, un 24enne e due 27enni, tutti di Montecassiano
 
Durante i controlli i carabinieri si sono accorti che il conducente era in un evidente stato di alterazione, a loro avviso, a causa di una precedente assunzione di stupefacenti. Allo stesso tempo i due passeggeri avrebbero iniziato ad assumere un atteggiamento nervoso ed insofferente. La reazione spropositata rispetto al controllo ha insospettito ancora di più i militari che hanno deciso di approfondire la verifica. I tre sono stati perquisiti: il passeggero che era seduto nel sedile posteriore,  di 24 anni, aveva negli slip un involucro contenente 59 grammi di marijuana, mentre negli slip dell’altro trasportato c’erano 1.600 euro in contanti. Le banconote erano di vario taglio e per questo ritenute provento dell’attività di spaccio.

Con il supporto della pattuglia della stazione di Montelupone i carabinieri hanno esteso i controlli anche alle abitazioni dei tre e proprio nella casa del primo passeggero sono state trovate altre sei confezioni di marijuana per ulteriori 220 grammi, oltre a due grammi di hashish. La droga era nascosta in camera da letto in un contenitore per indumenti. Lo stupefacente e il denaro sono stati sequestrati e il 24enne è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Dopo le formalità di rito, su disposizione del pm di turno Stefania Ciccioli, è stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima che si terrà questa mattina. Il giovane è difeso dall’avvocato Marielvia Valeri. I due 27enne che erano con lui, invece, sono stati denunciati a piede libero per concorso in spaccio. Il giovane che era alla guida è stato denunciato anche per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti clinici per la verifica dell’assunzione di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA