Faccia a faccia da brividi a Montecosaro: cacciatore spara in aria per mettere in fuga due lupi

Faccia a faccia da brividi a Montecosaro: cacciatore spara in aria per mettere in fuga due lupi
Faccia a faccia da brividi a Montecosaro: cacciatore spara in aria per mettere in fuga due lupi
di Chiara Marinelli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Ottobre 2022, 08:42 - Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 16:45

MONTECOSARO - Si trova all’improvviso due lupi davanti, momenti di paura per un cacciatore. Ancora avvistamenti di lupi nel territorio maceratese, questa volta è successo a Montecosaro. L’episodio è avvenuto nella prima mattinata di ieri, intorno alle 7, in contrada Castellano, nelle vicinanze delle ex stalle di Ercoli. 

«Non sapevo di essere incinta»: mamma di 2 figli partorisce in casa. La neonata muore, lei gravissima

La ricostruzione

A quell’ora un anziano cacciatore era appena sceso dalla sua macchina per iniziare la sua battuta di caccia, quando all’improvviso si è trovato davanti due lupi che lo puntavano e gli ringhiavano contro. L’anziano è rimasto immobilizzato dalla paura. I lupi non accennavano a spostarsi da lì, nemmeno quando l’uomo ha provato a battere le mani per allontanarli. Allora ha preso una cartuccia senza piombo, di quelle che non provocano danni ma fanno soltanto rumore, e ha sparato in aria, “a salve”. Soltanto a quel punto i due lupi sono scappati via, facendo perdere le loro tracce tra la vegetazione. Sono stati momenti di comprensibile spavento per l’anziano cacciatore. Ormai non si contano nemmeno più i casi di avvistamenti di lupi nel territorio maceratese.

Poco più di un mese fa, a Porto Potenza Picena, in zona Spinnaker, una ventenne si è trovata davanti un esemplare di lupo che era fermo davanti all’ingresso del garage. L’episodio aveva messo in allarme i residenti della zona, che avevano chiesto un intervento da parte dell’amministrazione comunale. Già un anno fa, nella zona residenziale Spinnaker, la polizia locale aveva effettuato delle analisi per accertare la presenza dell’animale. Gli accertamenti avevano confermato che si trattava del Lupo Appenninico. Di segnalazioni, comunque, ne sono state fatte svariate. Lo scorso giugno un animale dalle evidenti sembianze di un lupo era stato avvistato lungo viale Trieste, lungo le mura di Macerata. L’animale era stato immortalato dallo smartphone di un residente e, poco dopo, si era dato alla fuga. Il video aveva fatto il giro del web e in molti si chiedevano se quell’animale fosse realmente un lupo. Avvistamenti anche tra le campagne recanatesi e quelle di Montecosaro, dove è avvenuto l’episodio di ieri, che ha visto protagonista suo malgrado l’anziano cacciatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA