Monte Cavallo, stroncato da un malore
prima della finale di Coppa Italia di ruzzola

Stroncato da un malore
prima della finale
di Coppa Italia di ruzzola
MONTE CAVALLO - Non ha fatto in tempo ad assaporare una delle più prestigiose emozioni nello sport che amava, proprio mentre si apprestava raggiungere i compagni di squadra è stato colto da un malore che non gli ha dato scampo. È morto ieri mattina nella sua abitazione a Monte Cavallo Adalgiso Piselli, 55 anni, componente della squadra che ieri era impegnata nella finale di Coppa Italia. I compagni di squadra lo hanno atteso invano fino a che, non ottenendo alcuna risposta alle chiamate al telefono, hanno cominciato a preoccuparsi. Hanno contattato un conoscente del suo paese pregandolo di andare a casa sua ad avvertirlo, ma anche questi non ha ottenuto risposte alle chiamate. Ha provato allora ad entrare e una volta all’interno dell’abitazione non ha potuto fare altro ha scoperto il dramma: Adalgiso Piselli era riverso e ormai senza vita stroncato da un malore. La notizia della tragedia si è immediatamente sparsa nel paese. Naturalmente la competizione in programma è stata rinviata a un’altra data. La notizia della tragedia ha destato enorme impressione: Piselli era molto conosciuto e la sua scomparsa ha destato dolore e incredulità. I funerali si terranno domani alle 10 a Monte Cavallo; al termine della cerimonia il feretro sarà sepolto al cimitero di Pian Della Noce, dove Piselli era nato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Maggio 2019, 06:45 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2019 06:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO