Mogliano, allenatore aggredisce un tifoso sugli spalti durante la partita della juniores

Venerdì 18 Ottobre 2019
Un arbitro

MOGLIANO - Pugni e spintoni durante la partita del campionato Juniores, allenatore squalificato fino al 2021 e rispettivamente tre e quattro giornate di stop per due calciatori. È il triste bilancio della partita Borgo Mogliano-Sarnano, giocata lo scorso 13 ottobre, terza giornata di andata del campionato Juniores Under 19. Alla fine, sulla base della decisione del giudice sportivo, squalificato l’allenatore del Borgo Mogliano, Abdelahk Choukri, fino al 30 giugno 2021. 
I disordini, secondo quanto è stato reso noto da un comunicato della Federazione Lega Nazionale Dilettanti, sono cominciati al ventitreesimo minuto del secondo tempo.
 

«Al 23º del secondo tempo – si legge nalla nota - un calciatore del Borgo Mogliano ha colpito con un pugno il calciatore avversario del Sarnano il quale, reagendo, ha risposto con un altro pugno. Entrambi i calciatori sono stati espulsi». A quel punto gli animi si sono scaldati fin troppo. «È intervenuto l’allenatore del Sarnano deciso a separare i due calciatori - si legge ancora nella nota -, ma è stato da una violenta spinta da parte dell’allenatore del Borgo Mogliano, Choukri Abdelahk, che alla fine è stato allontanato dall’arbitro». La vicenda non è però finita qui. «L’allenatore – viene spiegato nella nota - anziché rientrare nello spogliatoio, ha scavalcato la recinzione ed è salito sulla gradinata: ha afferrato un tifoso, cercando i spingerlo oltre la barriera protettiva». A quel punto la gara è stata sospesa. Il giudice sportivo ha deciso di squalificare per 4 gare il calciatore del Borgo Mogliano e per 3 l’altro del Sarnano, mentre è stata comminata all’allenatore del Borgo Mogliano la squalifica fino al 30 giugno 2021. La partita è stata vinta a tavolino (0 a 3) dal Sarnano: un risultato – viene spiegato nella nota - «favorevole rispetto a quello conseguito sul campo all’atto della sospensione della gara, in considerazione del fatto che il venir meno delle condizioni per proseguire la gara sono state determinate dal contegno assunto dai tesserati della società Borgo Mogliano».

Ultimo aggiornamento: 09:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA