Furto in un minuto alla colonnina del self-service: in due prendono i soldi dalla cassaforte e scappano

Martedì 26 Ottobre 2021 di Benedetta Lombo
Furto in un minuto alla colonnina del self-service: in due prendono i soldi dalla cassaforte e scappano

MACERATA  - Due uomini a volto coperto con un cappuccio, arrivano, si avvicinano alla colonnina del self-service, uno prende un frullino e apre la cassaforte, prende i soldi e insieme scappano. Tutto questo è durato circa un minuto, ma è partendo da quei poco più di 60 secondi che gli agenti della Squadra Mobile dovranno risalire all’identità dei due malviventi che l’altra notte hanno messo a segno un colpo al distributore di carburanti Ip di Piediripa.

 

Una posizione, quella del distributore, che potrebbe già di per sé desistere ogni intento illecito, ma che non è stato sufficiente a fungere da deterrente peri ladri che hanno colpito ieri notte alle 4 del mattino. 

Il distributore Ip, infatti, si trova in piazzale Salvo D’Acquisto, il piazzale-parcheggio che si trova accanto alla rotatoria con lo skyline di Macerata, proprio di fronte alla chiesa parrocchiale di San Vincenzo Maria Strambi all’inizio della strada Carrareccia. Lì davanti di giorno ci passano migliaia di auto, chi esce dalla superstrada per raggiungere Macerata e viceversa percorre necessariamente quella strada, che resta trafficata anche di sera, ma non di notte. Non l’altra notte.

Erano passate le 4 da pochi minuti, due uomini incappucciati hanno raggiunto il distributore, hanno armeggiato sulla colonnina self-service che si trova tra le due pompe di carburante, uno dei due ha utilizzato un frullino per aprire la cassaforte, ha infilato la mano e preso le banconote che erano all’interno prima di fuggire via insieme al complice. A quel punto è scattato l’allarme, la segnalazione è stata inviata alla Questura che ha mandato sul posto immediatamente una pattuglia della Volante.

Nel giro di pochissimo sono intervenuti anche i colleghi della polizia Scientifica per effettuare i rilievi del caso, ma da quanto emerso i malviventi per compiere il colpo hanno utilizzato i guanti. Il danno ieri mattina non era ancora stato quantificato, ma dovrebbe essere di diverse centinaia di euro. Sul furto indagano gli della Squadra Mobile guidata dal commissario capo Matteo Luconi. Gli agenti hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate nel distributore e stanno visionando anche le riprese effettuate dalle telecamere che si trovano nelle zone circostanti. Non è escluso che con i due possa esserci stato anche un terzo complice che li ha attesi poco distante in auto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA