Aiuti alle famiglie che vivono nel disagio: le Acli in azione con i buoni spesa

Aiuti alle famiglie che vivono nel disagio: le Acli in azione con i buoni spesa
Aiuti alle famiglie che vivono nel disagio: le Acli in azione con i buoni spesa
3 Minuti di Lettura
Sabato 2 Luglio 2022, 07:30

MACERATA Le Acli di Macerata, sentito il bisogno di continuare a dare concreto sostegno ed aiuto ai cittadini e alle famiglie che vivono un momento di disagio socio–economico, tornano a distribuire buoni spesa. La distribuzione inizierà lunedì 4 luglio su appuntamento. I buoni spesa, erogati attraverso lo sportello del Punto Acli Famiglia a Piaggia della Torre numero 14, potranno essere utilizzati per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità, alcolici esclusi.


L’erogazione
L’erogazione è subordinata a un colloquio di accertamento dello stato di bisogno. L’iniziativa, promossa dalle Acli di Macerata e nata in collaborazione con Acli Marche, si colloca nell’ambito del Progetto “Facciamo rete – Terzo settore Marche per l’emergenza covid-19” il cui obiettivo è quello di dare una prima rapida risposta ai fenomeni emergenti di povertà estrema attraverso il contrasto della povertà educativa, da un lato, e dall’altro, favorendo il sostegno alla comunità. Inoltre, un contributo per l’acquisto delle gift card proviene anche dal 5x1000 annualità 2020. 


L’iniziativa
«Questa iniziativa – afferma la presidente provinciale delle Acli di Macerata Roberta Scoppa – ci dà nuovamente l’opportunità di essere concretamente vicini alle tante persone che con discrezione e silenzio vivono situazioni di pesante disagio socio-economico. Le famiglie incominciano a soffrire il forte caro vita che ci troviamo a dover affrontare - continua la presidente Roberta Scoppa - e molte di esse non riescono ad arrivare a fine mese, con il conseguente stato di disagio sociale che ne deriva. Riuscire a dare a queste persone, a queste famiglie un piccolo ma concreto ristoro economico – conclude la presidente Scoppa - oltre che al sostegno psicologico e morale è importante e come Acli di Macerata cercheremo sempre di promuovere e sostenere iniziative come queste perché le persone in difficoltà è di questo che hanno bisogno». Anche a Progetto concluso quindi, le Acli di Macerata proseguiranno la loro attività in favore di coloro che in questi mesi si sono visti privati di un reddito sufficiente a sostenere la propria famiglia, anche accompagnando queste persone nella conoscenza e nell’accesso ai servizi di sostegno già presenti nel territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA