Macerata, marocchino evade dai domiciliari
e guida sotto l'effetto di alcol e cocaina

Evade dagli arresti domiciliari
e guida sotto l'effetto
dell'alcol e della cocaina
MACERATA - I militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata hanno arrestato per evasione un marocchino di 41 anni, già noto alle cronache. Nella mattinata di sabato una pattuglia ha notato in una via del capoluogo di provincia un’auto ferma al centro della strada. Dentro non c’era nessuno, ma nelle vicinanze è stata notata una persona che stava barcollando. 
Subito i militari hanno fermato l’uomo e messo in sicurezza il veicolo per evitare possibili pericoli. Gli stessi carabinieri hanno accertato che, fino a pochi attimi prima, alla guida della vettura c’era proprio quella persona di origini marocchine, visibilmente su di giri. Il conducente è stato quindi accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino. Ma i militari dell’Arma hanno continuato a effettuare i loro accertamenti, scoprendo che il nordafricano si trovava agli arresti domiciliari poiché, qualche giorno prima, era stato sorpreso con della droga ad Ancona. I 
Gli esami effettuati in ospedale I hanno accertato che l’uomo era sia sotto l’effetto di alcol, con un tasso elevato, che di stupefacenti. Il marocchino è stato pertanto arrestato per evasione e denunciato per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti nonché per guida senza patente. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Febbraio 2019, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 18-02-2019 09:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO