Macerata, sacerdote sorpreso ubriaco al volante: addio patente, torna a casa a piedi

Martedì 3 Marzo 2020
Macerata, sacerdote sorpreso ubriaco al volante: addio patente, torna a casa a piedi

MACERATA - Quando ha visto la paletta del carabiniere sventolare per farlo accostare, il prete ha subito inserito la freccia e si è fermato. Erano le due di notte. Patente, libretto, assicurazione e precursore

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, ordinanza della Regione. Ceriscioli chiude le scuole in tutte le Marche

Coronavirus, sintomi influenzali al Consiglio regionale delle Marche: consigliere abbandona l'aula

La spia rossa ha fatto scattare l’alcoltest con l'etilometro. Poi il responso: tasso alcolemico poco superiore a 1,50. È tornato a casa a piedi l’uomo di fede che nel giro di pochi minuti si è trovato la patente sospesa e l’auto sequestrata. Il scerdote, di mezza età ed origine extracomuniatria, è stato costretto a ronare a casa a piedi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA