Assalto degli incappucciati con la pistola al bar: in carcere uno dei rapinatori

Sabato 24 Ottobre 2020
Macerata, assalto degli incappucciati con la pistola al bar: in carcere uno dei rapinatori

MACERATA - Assalto al bar con la pistola: in carcere uno dei rapinatori. Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Macerata hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona nei confronti di Angelo Paolucci, 48enne di Macerata, il quale deve scontare 4 anni e 3 mesi di reclusione per il reato di rapina commessa a Macerata il 4 marzo 2018 in danno del bar Roma, meglio conosciuto come “Ninetto”.
 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, frenano i nuovi positivi nelle Marche (274), ma calano e di parecchio anche i tamponi/ I numeri del contagio regione per regione

Marche, cresce l’indice Rt. l’Iss: «Necessario limitare i contatti fra le persone». Il rischio: 12mila contagi in regione

Quel giorno, verso le 20, tre uomini a volto coperto, uno dei quali armato di pistola, entrarono nel bar “Caffe’ Roma” (conosciuto come “Ninetto”) in via Roma dove, sotto la minaccia dell’arma, intimarono al barista, Giampaolo Pierigè di consegnargli il denaro che era nella cassa. In quel momento nel locale c’erano dei clienti ma si trovavano nella sala retrostante e non si erano accorti di nulla. I rapinatori fuggiorno con l’incasso (circa 2.800 euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA