Politiche, lista di 16 nomi dal Pd di Macerata. Ci sono Esposito, Manzi e Carancini

Politiche, lista di 16 nomi dal Pd di Macerata. Ci sono Esposito, Manzi e Carancini
Politiche, lista di 16 nomi dal Pd di Macerata. Ci sono Esposito, Manzi e Carancini
di Luca Patrassi
3 Minuti di Lettura
Martedì 2 Agosto 2022, 03:05 - Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 16:59

MACERATA - Non deve essere stato particolarmente complesso il lavoro della direzione provinciale del Partito Democratico, riunitasi l’altra sera per ufficializzare i nominativi degli aspiranti candidati alle prossime elezioni politiche da girare al commissario regionale del Pd che, a sua volta, inoltrerà le indicazioni arrivate alla direzione nazionale, magari dopo aver selezionato un pochino.


L’altra sera comunque la direzione democrat maceratese guidata dal segretario Angelo Sciapichetti ha preso atto delle indicazioni formulate dai circoli territoriali maceratesi, le ha messe in ordine alfabetico e li ha anche divisi per genere. Sono sedici nomi, giusto per memoria Macerata eleggerà un deputato nel collegio uninominale della Camera e un senatore nel collegio che vede presenti anche Ascoli Piceno e Fermo. Ed ecco l’elenco, così come è stato verbalizzato.

Gli aspiranti candidati

Tra gli uomini si inizia, appunto in ordine alfabetico, con l’ex sindaco di Macerata Romano Carancini, poi il medico ospedaliero Maurizio del Gobbo, l’ex sindaco di Matelica Alessandro Delpriori, l’ex rettore di Unicam Fulvio Esposito, l’artigiano ed ex dirigente Cna Alessandro Lattanzi, l’avvocato Leonardo Lorenzetti, l’ex assessore di Recanati Andrea Marinelli, l’ex sindaco di Belforte Roberto Paoloni. Sul fronte femminile la tesoriera regionale del Pd Paola Castricini, l’ex presidente regionale della Cia Mirella Gattari, la consigliera comunale di Civitanova Lidia Iezzi, l’ex deputata Irene Manzi, l’insegnante Giovanna Salvucci, l’avvocatessa Vera Spanò.  Infine ci sono i candidati indicati dai Giovani democratici che sono Andrea Orazi e Chiara Croce. Tra gli uscenti residenti in altri province sono stati indicati i parlamentari Alessia Morani e Francesco Verducci. Ora appunto la palla passa al commissario regionale del Partito Democratico che farà le valutazioni del caso sulle indicazioni che gli sono arrivate per inoltrare infine il dossier Marche all’attenzione della direzione nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA