Patrizia Peroni nuova dirigente dell’anticrimine: per 5 anni ha guidato la Mobile ad Ascoli

Martedì 20 Aprile 2021
Il questore Vincenzo Trombadore e Patrizia Peroni

MACERATA  - Ieri mattina il questore Vincenzo Trombadore, ha presentato ai dirigenti ed ai funzionari della questura di Macerata il nuovo dirigente vice questore Patrizia Peroni, assegnato alla Questura di Macerata, che assumerà il proprio incarico nell’ambito della divisione anticrimine.

LEGGI ANCHE:

Il blitz anticamorra tocca anche le Marche: finisce in manette un giovane di 28 anni

 


Peroni ha salutato la questura di Ascoli Piceno, dove per oltre 5 anni ha diretto la Squadra Mobile. Prima di questa esperienza marchigiana il vice questore ha prestato il proprio servizio a Milano, dove aveva preso servizio nei primi anni del 2000.


Dopo aver lavorato all’ufficio prevenzione generale della questura meneghina, Peroni è stata il portavoce del questore per 5 anni, nonché capoufficio stampa. Nel 2009 è stata trasferita alla Squadra Mobile dove ha diretto prima la Sezione Crimine Diffuso e poi quelle relativa ai reati sessuali ed in danno dei minori. Un’esperienza quella relativa alle fasce deboli che non ha più abbandonato, diventando punto di riferimento sul territorio ove ha lavorato per il contrasto della violenza di genere. Attualmente nominata referente regionale per le Marche per il Forum contro la violenza di genere, continuerà a valorizzare il lavoro della Polizia in tale ambito, promuovendo gli strumenti di tutela e i protocolli operativi creati in tal senso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA