Macerata, 18enne uccisa: testimoni
e vestiti inchiodiano nigeriano fermato

Giovedì 1 Febbraio 2018

MACERATA – E’ Innocent Oshegale il nigeriano fermato per la morte di Pamela Mastropietro, la 18enne romana il cui cadavere smembrato è stato trovato ieri in due valigie a lato di una strada di Pollenza.
 

 

A casa del nigeriano, in via Saplato a Macerata, i Ris avrebbero trovato i vestiti della 18enne sporchi di sangue e lo scontrino di una siringa comprata in farmacia. Ad inchiodare l’uomo anche diverse testimonianze: una donna ha riferito di averlo visto seguire la 18enne fuori dalla farmacia, un altro straniero ha testimoniato di averlo visto con le due valigie poi ritrovate a Pollenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA