Litiga con la fidanzata e aggredisce tre militari dell'Arma: la notte folle di un minorenne denunciato

Martedì 27 Luglio 2021 di Benedetta Lombo
Litiga con la fidanzata e aggredisce tre militari dell'Arma: la notte folle di un minorenne denunciato

MACERATA  - A 17 anni aggredisce tre carabinieri alle 4 del mattino dopo aver litigato con la fidanzata. Il minorenne è stato denunciato a piede libero alla Procura del Tribunale per i minorenni di Ancona. È accaduto alle prime ore di domenica scorsa quando in via Roma si è scatenato il caos. Sul posto è intervenuta una pattuglia della sezione Radiomobile del Norm della Compagnia del capoluogo a seguito della segnalazione di un litigio tra giovani fidanzati.

 

Il ragazzo, un diciassettenne di origine marocchina ma che da tempo vive in Italia, non riusciva a calmarsi e per questo sul posto sono intervenute un’altra pattuglia della Stazione di Macerata e un’ambulanza del 118. Il giovane, sicuramente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, non solo non si era calmato all’arrivo dei militari ma addirittura si era scagliato contro i carabinieri con calci e pugni.

Due militari del Radiomobile hanno riportato lesioni per 20 e 10 giorni, uno ha riportato una sospetta frattura della rotula, l’altro contusioni ed escoriazioni, mentre un terzo militare della Stazione ha riportato contusioni sulle gambe a seguito dei calci ricevuti (7 giorni di prognosi). Solo con l’ausilio del 118 il giovane è stato immobilizzato e trasportato al pronto soccorso per essere sedato e ricoverato. Il minore è stato denunciato alla Procura del Tribunale dei minorenni per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA