Macerata, libri scolastici fotocopiati e rivenduti a prezzo scontato: denuncia e multa da 170mila euro a due copisterie

Mercoledì 22 Gennaio 2020
Macerata, libri fotocopiati e rivenduti a prezzo scontato: denuncia e multa da 170mila euro a due copisterie

MACERATA - I libri, soprattutto testi scolastici o comunque didattici, venivano fotocopiati (o riprodotti elettronicamente) integraImente per poi essere rivenduti a prezzi inferiori a quelli di copertina, in barba ad autori, editori e librai. Nei guai i titolari di due copisterie, denunciati e multati per oltre 170mila euro.

LEGGI ANCHE:
Fuori strada da brividi nella notte. Perde il controllo dell'auto, piomba su due veicoli in sosta e si ribalta

La piccola ha fretta: i medici scendono nel parcheggio e Nicole nasce sull'ambulanza

La scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza di Macerata, con l'ausilio della Siae, che hanno messo sotto esame un campione di circa 1.200 file trovati su computer e pen drive (su un totale di oltre centomila), trovando diverse opere letterarie illecitamente riprodotte, tra cui molti testi scolastici. I militari hanno denunciato i due titolari, accusati di aver illceitamente riprodotto e rivenduto libri interi (il limite è il 15%) byapssando completamente i diritti d'autore. Sono state inflitte multe per 170mila euro, le due ditte saranno passate al vaglio anche dal punto di vista fiscale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA