I ladri passano dalle finestre e ripuliscono 4 appartamenti: in uno cassaforte aperta con il frullino

I ladri passano dalle finestre e ripuliscono 4 appartamenti: in uno cassaforte aperta con il frullino
I ladri passano dalle finestre e ripuliscono 4 appartamenti: in uno cassaforte aperta con il frullino
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Dicembre 2021, 16:08


MACERATA - Raffica di furti in città. I ladri mettono a segno quattro colpi, tre in periferia e uno nella frazione di Villa Potenza, uguale il modus operandi: l’effrazione della finestra. In un caso è stato utilizzato un frullino per aprire la cassaforte. Sono in corso le indagini degli agenti della Squadra Mobile.

Marche Covid, i nuovi contagi oggi sono 518. Ecco dove il virus corre di più nelle province. Ricoveri in terapia intensiva: siamo la quarta regione in Italia /Il trend

 

I quattro colpi sono stati messi a segno tutti nel pomeriggio di ieri approfittando dell’assenza dei proprietari. E infatti sono stati questi ultimi al loro rientro a casa a fare l’amara scoperta e a chiamare le forze dell’ordine, tra le ore 19 e le ore 23. Il primo a rientrare a casa e a trovare tutto a soqquadro è stato un residente di via Marchetti: oltre agli evidenti segni del passaggio dei ladri, dopo un controllo approfondito, è emerso che mancavano alcune migliaia di euro in contanti e dei monili in oro. A seguire sono arrivate le richieste di aiuto. Gli agenti si sono diretti in via Fonte della Quercia in zona Pace dove hanno eseguito due sopralluoghi: in una prima abitazione dopo aver messo a soqquadro le stanze i malviventi (ma non è escluso che ad agire possa essere stato un solo ladro, ndr) sarebbero fuggiti senza riuscire a prendere nulla, nella seconda invece i ladri hanno rovistato un po' ovunque per poi scappare con alcuni monili in oro. Infine, verso le 23 la segnalazione da via Borgo Peranzoni a Villa Potenza. In quel caso i ladri hanno trovato una cassaforte e l’hanno aperta utilizzando un frullino, all’interno c’erano dei monili e alcuni orologi.
In tutti e quattro i casi i ladri sono entrati attraverso l’effrazione della finestra: dopo aver praticato un forellino all’altezza della serratura con un trapano hanno inserito un ferro ricurvo col quale hanno agganciato e girato la maniglia riuscendo così ad entrare indisturbati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA