Ladri in fuga con gioielli, 10mila euro e tre pistole dopo il colpo messo a segno domenica in un appartamento in zona Pace

Ladri in fuga con gioielli, 10mila euro e tre pistole dopo il colpo messo a segno domenica in un appartamento in zona Pace
Ladri in fuga con gioielli, 10mila euro e tre pistole dopo il colpo messo a segno domenica in un appartamento in zona Pace
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Febbraio 2022, 07:00

MACERATA -  Sono in corso le indagini della polizia sul furto messo a segno domenica scorsa in un appartamento al primo piano in zona Pace. I ladri si erano introdotti in un’abitazione di via Giuseppe De Angelis e avevano portato via tre pistole, gioielli e circa 10.000 euro in contanti.

 

Adesso gli agenti della questura di Macerata stanno cercando di risalire all’identità del malvivente o dei malviventi (al momento infatti non è chiaro se ad agire sia stata una o più persone). Elementi di interesse investigativo potrebbero eventualmente emergere dai filmati delle telecamere poste nella zona. Quel che al momento è invece certo è il range di tempo nel quale i ladri sono entrati in azione, ovvero tra le 18.30 e le 21 quando la coppia che vive nell’appartamento non era in casa.

L’amara scoperta i proprietari l’hanno fatta al loro rientro quando hanno trovato l’abitazione a soqquadro e i due armadietti blindati che custodivano pistole e fucili aperti. I proprietari hanno immediatamente cercato nei punti in cui avevano gioielli e denaro ma non hanno trovato nulla, i ladri erano riusciti a trovarli e a portarli via. Delle armi (tutte detenute regolarmente) hanno portato via tre pistole calibro 9, lasciando il resto negli armadietti blindati. Subito dopo l’allarme sul posto è intervenuta una pattuglia della Volante della polizia e successivamente i colleghi della Scientifica per effettuare i rilievi del caso e raccogliere le eventuali tracce lasciate dai malviventi. Da quanto emerso i ladri sarebbero passati dalla parte retrostante del palazzo e una volta raggiunto il primo piano hanno rotto una finestra e sono entrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA