Coronavirus, all’Istituto Santo Stefano adesso i contagiati salgono a 55

Giovedì 10 Dicembre 2020 di Alessandra Bastarè
L'istituto Santo Stefano

MACERATA - Sale il numero dei pazienti e degli operatori sanitari risultati positivi al Covid 19 nell’istituto di riabilitazione Santo Stefano di Porto Potenza Picena. Dopo gli esiti degli ultimi tamponi, al momento, sono 37 gli ospiti (prima erano 23) e 18 gli operatori (erano 15) contagiati.

 

 

Sono tutti asintomatici o paucisintomatici. Nella struttura portopotentina ci sono complessivamente 400 pazienti e 610 dipendenti per un totale di 1500 ricoveri annui. Da quando il focolaio è emerso sono stati effettuati ben 400 tamponi e lo screening sta andando avanti a tappetto all’interno del Santo Stefano dove la situazione, fanno sapere i responsabili, è sotto controllo. 
Nella casa di riposo di Urbisaglia invece, dove è scoppiato l’ultimo focolaio di Covid-19 in ordine cronologico con 33 persone positive tra ospiti e personale sanitario, è atteso l’arrivo dei medici militari che dovrebbero arrivare entro venerdì dato che il Comando operativo interforze ha dato il via libera. Intanto in provincia ieri, il bollettino del Servizio Sanità della Regione Marche, ha registrato un nuovo decesso: si tratta di un uomo di 90 anni di Potenza Picena che era ricoverato a Macerata. L’anziano aveva delle patologie pregresse. Diminuiscono ancora le persone in isolamento domiciliare che passano da 2947 a 2878 (69 in meno rispetto al giorno precedente); di queste 266 presentano sintomi mentre 111 sono operatori sanitari. Negli ultimi nove giorni (dal primo al nove dicembre) nel Maceratese sono stati registrati 247 contagi in meno rispetto ai nove giorni precedenti (dal 22 al 30 novembre). Stabili i ricoveri rispetto alle 24 ore precedenti; si registra solo un nuovo contagiato (due in totale) presso il pronto soccorso dell’ospedale di Macerata. Sono complessivamente 19 le persone in terapia intensiva, 36 quelle in semi intensiva e 81 i pazienti ricoverati nei reparti non intensivi della provincia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA