Colpito in testa da un sacco di ghiaia: grave un muratore soccorso dall'eliambulanza

Martedì 21 Settembre 2021
Colpito in testa da un sacco di ghiaia: grave un muratore soccorso dall'eliambulanza

MACERATA - Infortunio sul lavoro in via Massimo D’Azeglio, muratore colpito in testa da un sacco di ghiaia. L’incidente è avvenuto ieri mattina in un cantiere edile nel quartiere Corneto di Macerata, dove erano in corso dei lavori in un’abitazione privata.

 

In base a quanto ricostruito, verso le ore 11 un sacco contenente un quantitativo importante di ghiaia si sarebbe sganciato da un sollevatore al quale era assicurato finendo addosso a un muratore di 52 anni. Un impatto che ha lasciato a terra l’operaio. Subito è stato richiesto l’intervento del 118. Gli operatori, dopo aver prestato le prime cure al muratore e averlo stabilizzato hanno richiesto l’intervento dell’eliambulanza che dall’ospedale regionale di Torrette ad Ancona è partito alla volta di Macerata. Il 52enne è stato quindi caricato sull’elisoccorso e trasportato nella città dorica. Sul luogo dell’incidente, come accade in casi di infortuni sul lavoro, sono intervenuti gli ispettori dello Spresal, il Servizio prevenzione sicurezza ambienti di lavoro, che hanno lavorato per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e stabilire se vi siano state responsabilità nell’accaduto e il rispetto delle norme e delle disposizioni vigenti in materia di sicurezza sul lavoro. L’esito dell’attività ispettiva sarà comunicata al pubblico ministero di turno Vincenzo Carusi.

 

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA