Grave lutto nel mondo della cultura: si è spento a 76 anni il professor Piccardoni

Martedì 8 Giugno 2021 di Carla Passacantando
Grave lutto nel mondo della cultura: si è spento a 76 anni il professor Piccardoni

MACERATA -  La città è in lutto. Sgomento per la morte del professore Riccardo Piccardoni. L’uomo aveva 76 anni. Era originario di Urbino, ma maceratese di adozione. E’ stato uno dei maggiori incisori italiani. Riccardo Piccardoni ad Urbino, dove era nato, ha studiato all’Istituto d’Arte per la Decorazione e l’Illustrazione del Libro. Ha insegnato discipline pittoriche al liceo artistico di Porto San Giorgio e all’istituto statale d’arte di Macerata. 

 


Ha al suo attivo numerosi premi e riconoscimenti, nonché molteplici mostre personali e collettive allestite in Italia e all’estero, come a Zaragoza, Cracovia, Huesca, Urbino, Roma. E’ autore di libri sulle tecniche incisorie e nel 1997 è stato nominato nel Consiglio dei Curatori della Pinacoteca e Musei Civici di Macerata, dove ne ha curato nel 1999 l’esposizione delle stampe antiche e moderne del fondo. Riccardo Piccarducci lascia la moglie Gigliola, il figlio Paolo, la nuora Federica, la nipote Maria Vittoria, la sorella, i parenti, gli amici e tanto vuoto nel cuore di chi lo conosceva. 

«Dagli anni Sessanta – dice l’amico, l’artista Carlo Iacomucci - ricordo l’amico Riccardo Piccardoni quando frequentavamo la prestigiosa Scuola del libro a Urbino, nostra città natia. Come colleghi, casualmente ci siamo ritrovati ad insegnare all’Istituto Statale d’Arte di Macerata. Artista umile e riservato, con un bagaglio ed una preparazione altamente culturale che lo distinguevano in qualsiasi incontro artistico-culturale. Le sue incisioni e la sua pittura denotano un alto grado di sensibilità, rigore e meticolosità. Ci mancherà». I funerali si svolgeranno oggi alle 15 nella chiesa parrocchiale Santa Madre di Dio di Macerata. La camera ardente è stata allestita al Centro funerario “Città di Macerata”, in via del Velini di Macerata. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA