Ripa abbandona la Lega di Macerata. Accuse ai vertici di partito

Ripa abbandona la Lega di Macerata. Accuse ai vertici di partito
Ripa abbandona la Lega di Macerata. Accuse ai vertici di partito
di Luca Patrassi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Ottobre 2022, 00:55

MACERATA - Formazione del Gruppo Misto, nessun approdo a Fratelli d’Italia, mantenimento della delega alla Sanità ed attacco ai vertici del partito: il consigliere comunale con delega alla Sanità Giordano Ripa si è dimesso ieri dalla Lega ed ha formato il Gruppo misto lo ha fatto con una comunicazione al presidente del Consiglio comunale.

Nel mirino di Ripa il vertice del partito: «Premetto - dice il medico ospedaliero - che la mia decisione di uscire dalla Lega e quindi dal gruppo consiliare è motivata da considerazioni e riflessioni che sto per enunciare e che risultano del tutto estranee ed indipendenti dai recenti risultati elettorali. In particolare sono deluso dal non sufficiente apprezzamento da parte del gruppo dirigenziale della Lega per tutta l’attività politica ed organizzativa da me svolta inerente alle problematiche sanitarie contingenti nel corso degli ultimi due anni. Inoltre è mancata nei miei confronti una adeguata valorizzazione delle potenzialità che avrei voluto e potuto esprimere come conoscitore della realtà sanitaria maceratese con possibili risvolti positivi per tutta la comunità. Per concludere aggiungo che recentemente sono sorte delle controversie ed attriti con alcuni componenti del gruppo consiliare della Lega che hanno generato in me una mancanza di serenità ed una contrattura del mio entusiasmo, elementi essenziali, per quanto mi riguarda, per una costruttiva convivenza politica». 

Ripa chiarisce anche le voci nate sul presunto passaggio nelle fila di Fratelli d’Italia: «Ci sono stati soltanto un caffè e uno scambio informale di opinioni con il capogruppo di Fdi Pierfrancesco Castiglioni, nessuna richiesta da parte mia e nessuna proposta da parte sua. Quanto al sindaco posso dire che lo avevo avvertito che stavo maturando questa decisione». Nessuna decisione sulla delega alla Sanità: «Non lo so, la delega me l’ha data il sindaco e la mia decisione di uscire dalla Lega è di poche ore fa». Nel centrodestra maceratese il clima resta insomma caldo, resta ora da verificare quale sarà la posizione del primo cittadino nei confronti di Ripa, in particolare sul fronte della delega alla Sanità. E’ invece immaginabile quale potrà essere la richiesta della Lega al primo cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA