"Pesca" i soldi delle offerte in Chiesa col nastro biadesivo: il parroco lo sorprende e i carabinieri lo bloccano

Martedì 28 Dicembre 2021
"Pesca" i soldi delle offerte in Chiesa col nastro biadesivo: il parroco lo sorprende e i carabinieri lo bloccano

MACERATA – Entra in chiesa e ruba le monete dal candeliere, un uomo finisce nei guai. Ad accorgersi di quello che era accaduto è stato il parroco, che ha notato un uomo allontanarsi dall’edificio religioso in maniera sospetta.

Covid, boom di tamponi ma anche di positivi: 1.098 in un giorno nelle Marche. Quattro decessi, ricoveri +9/ I dati delle regioni

 

Il sacerdote, avendo intuito che qualcosa non andava nell'atteggiamento di quell'uomo, ha chiamato subito i carabinieri e i militari dell'Arma, nel giro di pochissimo tempo, hanno individuato e fermato il responsabile. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio dell’altro ieri nella chiesa del Santissimo Crocefisso nella frazione di Villa Potenza, a Macerata. Secondo quanto è stato ricostruito, l’uomo, un pregiudicato di origini campane, già noto alle forze dell’ordine, è entrato in chiesa. Credendo di non essere visto, ha rubato le monete dal candeliere, dove i fedeli lasciano le offerte, usando un metro con del nastro biadesivo per “pescare” le monete. Dopo aver arraffato il denaro, l’uomo si è dileguato di fretta, credendo di averla fatta franca. I militari hanno immediatamente individuato l’uomo, che si trovava ancora nelle vicinanze della chiesa di Villa Potenza. È stato fermato e, a quel punto, è scattata la perquisizione. L’uomo aveva con sé il denaro da poco sottratto dal candeliere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA