Macerata, furti in chiese e abitazioni
inagibili per il sisma: acciuffato il ladro

Furti in chiese e abitazioni
inagibili per il sisma
Ladro preso dai carabinieri
MACERATA - Un vero e proprio professionista del furto e della ricettazione del rame che, senza scrupoli, prendeva di mira abitazioni e strutture inagibili (sorpreso davanti all'Abbazia di Rambona a Pollenza) per portarsi a casa l’oro rosso e rivenderlo. In questo modo aveva deciso di sbarcare il lunario un disoccupato cinquantenne di origini catanesi, residente a San Severino, già noto alle forze dell’ordine. Ma non è durato a lungo il “lavoro” che l’uomo si era inventato per vivere, grazie all’attività investigativa dei carabinieri, supportati dalle testimonianze dei cittadini. Nel mirino era finita anche l'abitazione dell'ex sindaco di San Severino, Cesare Martini. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Gennaio 2019, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 14-01-2019 05:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO