Forzò la persiana ed entrò in casa: albanese condannato per il furto di soldi e gioielli

Mercoledì 7 Aprile 2021
Il tribunale di Macerata

CASTELRAIMONDO - A pochi giorni dal Natale di otto anni fa entrò nell’appartamento di un uomo di Castelraimondo e rubò di tutto, gioielli e soldi. Ieri Erjon Mera, albanese di 31 anni, è stato condannato per furto aggravato a sei mesi di reclusione in continuazione con una precedente sentenza per fatti commessi un mese prima e al pagamento di 300 euro di multa.

LEGGI ANCHE:

Giovane papà pestato in corso Cavour e tentato omicidio: scarcerato uno dei due albanesi

 

Era il 21 dicembre quando l’albanese – domiciliato a Perugia – in concorso con altre persone rimaste ignote, forzò la persiana di un’abitazione in via Ugo Betti a Castelraimondo ed entrò in casa rubando tre bracciali in oro, una catenina, quattro anelli, una coppia di orecchini e 50 euro che erano nella camera da letto. Ieri si è chiuso il primo grado di giudizio dinanzi al giudice Andrea Belli e al pubblico ministero Raffaela Zuccarini. Erjon Mera era difeso dall’avvocato Pierfrancesco Tasso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA